Sistema di combattimento ravvicinato e autodifesa di origine israeliana, nato in ambienti ebraici dell’Europa centro-orientale e sviluppatosi nella stessa Israele durante la prima metà del ‘900. La parola krav maga, in ebraico moderno, significa letteralmente “combattimento con contatto/combattimento a corta distanza”.  (fonte wikipedia)

Grazie agli esercizi svolti durante il corso di krav aiutiamo il nostro corpo a sviluppare in modo armonico e mantenere in forma tutti i gruppi muscolari (tonicità e forza), la flessibilità articolare (tendini, legamenti ecc…) e naturalmente la resistenza (apparato cardiocircolatorio).

Le tecniche del krav maga

Si basano su un approccio scientifico e realistico al combattimento secondo cui, in una situazione di pericolo, gli obbiettivi primari sono la salvaguardia di se stessi e dei propri compagni e la neutralizzazione dell’ostacolo nel minor tempo e con il minor sforzo fisico possibile. Per raggiungere tale scopo é indispensabile agire su punti sensibili del corpo dell’aggressore, classificati in base all’entità del danno provocabile.

I tempi di apprendimento del Krav Maga sono ridotti rispetto alle arti marziali tradizionali e gli insegnamenti sono rivolti anche alle donne ed alle persone non più giovani, grazie all’impiego di tecniche studiate per fruttare al meglio le possibilità fisiche e psicologiche dei vari soggetti.

Il corso vi aiuterà quindi a:

  • Evitare lesioni
  • Escogitare esercizi che sfruttano riflessi naturali.
  • Difendere e attaccare nel tempo minimo richiesto.
  • Utilizzare punti vulnerabili del corpo umano.
  • Usare le armi naturali del corpo e gli oggetti comuni che potrebbero essere a portata di mano.
Per migliorare la vostra navigazione usiamo i cookies, continuando ne consentite l'utilizzo. Ulteriori informazioni qui.