Ormai il caldo è arrivato ma quante di noi sono già pronte per la prova costume?

Perdere qualche centimetro qua e là è l’ambizione di oltre il 50% delle donne a tutte le latitudini, i nutrizionisti ci mettono però in guardia: mai eccedere o digiunare per perdere velocemente peso (o meglio liquidi), meglio seguire un regime bilanciato e, soprattutto, coccolarsi ogni tanto concedendosi un pasto gustoso che possa rinfrancare umore e mente.

Lasciarsi prendere dall’ansia di dimagrire non ha senso: basta seguire poche ma ferree regole per tornare in perfetta forma senza rinunciare a pane, pasta e cibi sfiziosi.

Di seguito le 15 regole da seguire per essere pronte per la prova costume:

  1. Non saltare mai i Pasti, a partire dalla Colazione. Se il motivo per cui non facciamo colazione o ci dimentichiamo (apposta) di cenare è quello di rimetterci in forma siamo sulla strada sbagliata. Alcuni ricercatori della Ohio State University sostengono che, nel breve periodo, si perda molto peso, ma che il risultato potrebbe essere comunque una “pancia grassa”. Questo perché non è detto che perdere peso significhi necessariamente perdere grasso.
  2. Inserisci in ogni Pasto una Porzione di Carboidrati. I carboidrati vengono utilizzati dal nostro corpo per produrre energia, il fabbisogno di carboidrati è ridotto nei soggetti sedentari (50-55%), mentre cresce nettamente in chi pratica un’intensa attività fisica, sia sportiva che lavorativa. Farne a meno è un errore che danneggia la salute e non giova alla linea: diverse ricerche hanno dimostrato che, mettendo a confronto regimi dietetici basati su diverse combinazioni di grassi e carboidrati, chi consuma abitualmente alimenti ricchi di carboidrati, tenendo invece sotto controllo la quantità di grassi, perde più peso degli altri. Due porzioni di carboidrati al giorno, se abbinate correttamente a lipidi e proteine, sono l’indicazione più corretta per perdere peso in modo equilibrato e duraturo.
  3. Inserisci in ogni Pasto principale una Porzione di Verdura. Ormai è risaputo che sono necessarie porzioni al giorno verdura ma pochi sanno come e quando inserirle nella propria dieta per godere al meglio dei preziosi benefici di questi alimenti. Bisognerebbe iniziare ogni pranzo o cena con una bella insalata mista o con altri ortaggi crudi o cotti, per 4 motivi: saziano prima; si assorbono meglio i principi nutritivi; migliorano la digestione e riducono il gonfiore; rallentano i picchi glicemici.
  4. Negli Spuntini (massimo 2 al Giorno) preferisci la Frutta. In linea generale, l’alimentazione giornaliera viene suddivisa in cinque pasti: tre principali e due spuntini, di cui il primo al mattino e il secondo a metà pomeriggio. Il ruolo dello spuntino è principalmente quello di spezzare la fame: infatti, si inserisce a metà tra la colazione ed il pranzo e tra quest’ultimo e la cena con lo scopo di non giungere troppo affamati a tavola. Se si ha un lavoro sedentario ben vengano la frutta fresca e una manciata di frutta secca, ricche di vitamine, sali minerali e fibre la prima e di magnesio e Omega 3 la seconda.Se invece si è sportivi un esempio di spuntino potrebbe essere rappresentato da spremuta e panino: attenzione a scegliere bene gli ingredienti.Innanzitutto, pane integrale (di grano, kamut, farro, segale) invece del pane bianco, meglio se con semi: la farina e i cereali integrali, infatti, vantano un indice glicemico più basso (evitando quindi i picchi di insulina) e un mix di fibre ideali per la funzionalità intestinale. Il ripieno potrebbe essere di bresaola, roast beef o arrosto di tacchino (da scegliere però non più di 2 volte a settimana) e, ogni tanto, si può puntare persino sul gustoso salmone affumicato (in modo naturale). Bene anche l’aggiunta di verdura come insalata o pomodori.
  5. Limita la Frequenza dei Formaggi a 2-3 Volte a Settimana. Tutti i formaggi contengono grassi e colesterolo (pertanto alimenti calorici).
  6. Consuma il Pesce almeno 2 Volte a Settimana. Meglio se azzurro, non deve mai mancare.Il pesce è una fonte di proteine sana poiché è ricco di grassi buoni che producono colesterolo buono. Quest’ultimo, a sua volta, è responsabile della distruzione del colesterolo cattivo (quello che occlude le arterie). Il suo consumo settimanale non dovrebbe essere inferiore alle due volte proprio per permettere all’organismo di fare scorta di Omega 3.
  7. Inserisci almeno 2-3 Volte a Settimana Piatti unici come Zuppa di Legumi e Cereali, nei pasti principali, accompagnati da un contorno di verdura.
  8. Presta Attenzione ai Condimenti scelti. Se siete abituati a condire ad occhio usate il cucchiaio come unità di misura dell’olio. Lo stesso cucchiaio servirà per misurare sughi o intingoli particolarmente ricchi in grassi: non più di uno per pasto.
  9. Evita la Somma, nello stesso Pasto, di Alimenti con uguale Funzione nutritiva (per esempio carne + formaggio, pane + pasta, patate + pane).
  10. Utilizza Metodi di Cottura adatti. un modo di cucinare dietetico che riduca il più possibile le fritture e prediliga metodi di cottura salutari, evitando l’uso di condimenti grassi (es. BOLLITURA, COTTURA A VAPORE CON PENTOLA A PRESSIONE, ecc..)
  11. Utilizza per cucinare Acqua o Brodo vegetale ed Erbe aromatiche.
  12. Riduci al minimo la Quantità di Sale.
  13. Privilegia l’Olio extravergine d’Oliva.
  14. Limita il Consumo di Dolci.
  15. Bevi almeno un Litro e mezzo, due Litri di Liquidi al Giorno.
Per migliorare la vostra navigazione usiamo i cookies, continuando ne consentite l'utilizzo. Ulteriori informazioni qui.